fibra di cellulosa

La fibra di cellulosa è ricavata dalla carta di giornale riciclata. La carta viene sminuzzata e miscelata con sali di boro in modo da rendere il materiale ignifugo e antiparassitario: da questo procedimento vengono prodotti fiocchi che possono essere pressati in granuli. La fibra di cellulosa può essere usata anche in pannelli, mischiata ad un 15% di fibra di poliestere che contribuisce ad irrigidire il materiale. La fibra di cellulosa in fiocchi viene utilizzata negli interventi di recupero, per isolare la copertura, insufflando il materiale nel sottotetto, o per isolare le pareti a cassa vuota, insufflando il materiale nell’intercapedine d’aria. La fibra di cellulosa viene anche utilizzata per isolare le case di nuova costruzione con struttura in legno. La posa della fibra di cellulosa è estremamente facile ed è poco costosa, inoltre la fibra di cellulosa non contiene sostanze nocive.


conduttività termica 0,040 W/m K
fattore di resistenza alla diffusione
2
densità 35-55 / 50 kg/m^3
capacità termica specifica 1,9 kJ/kg K
resistenza alla compressione – N/mm^2


formati commerciali
fiocchi/pannelli



costo indicativo del materiale 170,00 € / m^3
prezzo al m^2 posato
tetto inclinato tra correnti 10 cm > 29,00 €/m^2
tramezze in cartongesso 8 cm > 25,00 €/m^2
insuflaggio in intercapedine 20 cm > 100,00 €/ml

inquinamento ambientale durante produzione basso
disponibilità della materia prima
riciclato
riciclabilità impossibile
spese di trasporto medie
Share Button

I commenti sono chiusi.